Drama man

Cani-ecco-come-i-cuccioli-imparano-dall-uomo_articleimage

Non è il titolo di una canzone ma solo una mia riflessione su un certo tipo di uomo ( non sono tutti così fortunatamente).

Non va più di moda andare in giro con un cucciolo di cane per attrarre le donne ma il meccanismo resta invariato: destare tenerezza.

Attenzione massima alla peggior razza d’uomo in circolazione: quello che si finge intrappolato in una relazione sfortunata, che è INADEGUATO alla vita e incompreso dalla società. Colui che si definisce diverso dagli altri intellettuali, che vive vita raminga, lontano dai luoghi di potere e che è altresì una persona umile che non vanta le sue gesta. Lui no. Lui è diverso. Lui ti capisce perché sensibile. Lui scrive poesie e quindi, inevitabilmente, è vicino all’universo femminile. Ma ti confida anche che è vittima di questo mondo crudele, che la vita è sempre stata difficile per lui, INCOMPRESO all’eterno.

Ora, se così fosse, per forza di cose, logicamente vorrebbe cambiare la sua situazione attuale in favore di un’altra. Tuttavia non esiste solo la logica. Ci sono anche i sentimenti, direte voi. Già! E lui ne è ricolmo, a sentire i suoi dolci versi. Lui sa come riempire una donna di complimenti, come farla sentire importante. Allora sei il suo faro, la luce nell’oscurità e via dicendo.

Salvo poi sparire di fronte alla fatidica scelta.  Per questo mi appello a tutte le donne: non credete a tali soggetti, metteteli subito sotto scacco e  vedrete che si scioglieranno come neve al sole.  La loro relazione non era allora poi tanto in bilico, la loro vita non così drammatica. Quindi state in allerta, soprattutto a chi ci sa fare con le parole…

Ma state pure tranquille, tutto torna indietro. E la notte è lunga per loro. Perché, in effetti, vivono di luce riflessa.

Annunci

Autore: alessandrasolina poesie e cultura

Alessandra è nata e vive a Cecina (Livorno). E’ appassionata da sempre di letteratura, arte e lingue straniere. Si è laureata in Storia Moderna presso la Facoltà di Lettere di Pisa con una tesi relativa alla Casa della Malmaritate di Firenze, facendo un raffronto Con Aletti Editore ha pubblicato la sua prima silloge poetica “Atomi Sparsi” (2018). Alcune sue poesie sono state selezionate per l’Antologia “I selezionati , Gli speciali” promossa dagli organizzatori del 24 Concorso di poesia “Ossi di Seppia”(2018). Un’altra opera compare all’interno dell’antologia “Paesaggi Liberi, contro la violenza sulle donne” (2018). Sue poesie sono state scelte per l’antologia “Le Maree della vita” a cura di Izabella Teresa Kostka, Lina Luraschi e Mariateresa Bocca ed edita da CTL (2017). Una sua opera è arrivata finalista al Contest Letterario “E’ in arrivo Santander” a cura dello scrittore e attore Giuseppe Carta (edita da Il Caso Editore Paradigma NOUU). Una sua poesia è stata selezionata al Concorso Nazionale di Poesia “Coelum 2017”. Altre opere sono online su: “Verso. Spazio letterario indipendente” (con presentazione analisi a cura della poetessa e giornalista Izabella Teresa Kostka) e sul sito della Recherche.it. Una recensione al suo libro “Atomi Sparsi” è edita da Giuseppe Carta (giuseppecartablog).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...