I-rrisolto

dettaglio Schiele

E’ rassicurante

percorrere sempre le stesse vie,

le stesse increspature

della mente.

Ti ha salvato?

Un tempo il suo

abbraccio generoso

ha chiuso fuori

ogni timore.

Bastava lei.

Sopra ogni cosa.

Anche la tua Poesia.

Ma adesso le mani

tremano.

Il rimpianto è

curaro

lento nelle vene.

Certi giorni

mera percezione,

altri ti toglie il fiato:

tra caldi seni e bionde spighe

solo un’illusione.

Affondi

le dita nella melma

della notte

e ti ripeti

lo stesso inutile ritornello.

Ma la campana

suona per tutti.

Cerchi altrove

per non guardarti dentro.

E così non vivi.

 

Art: Egon Schiele

Autore: alessandrasolina poesie e cultura

Alessandra è nata e vive a Cecina (Livorno). E’ appassionata da sempre di letteratura, arte e lingue straniere. "Biglietto solo andata" (2020) è il suo primo romanzo edito con CTL Editore. Con Aletti Editore ha pubblicato la sua prima silloge poetica “Atomi Sparsi” (2018). Alcune sue poesie sono state selezionate per l’Antologia “I selezionati , Gli speciali” promossa dagli organizzatori del 24 Concorso di poesia “Ossi di Seppia”(2018). Un’altra opera compare all’interno dell’antologia “Paesaggi Liberi, contro la violenza sulle donne” (2018). Sue poesie sono state scelte per l’antologia “Le Maree della vita” a cura di Izabella Teresa Kostka, Lina Luraschi e Mariateresa Bocca ed edita da CTL (2017). Una sua opera è arrivata finalista al Contest Letterario “E’ in arrivo Santander” a cura dello scrittore e attore Giuseppe Carta (edita da Il Caso Editore Paradigma NOUU). Una sua poesia è stata selezionata al Concorso Nazionale di Poesia “Coelum 2017”. Altre opere sono online su: “Verso. Spazio letterario indipendente” (con presentazione analisi a cura della poetessa e giornalista Izabella Teresa Kostka) e sul sito della Recherche.it. Una recensione al suo libro “Atomi Sparsi” è edita da Giuseppe Carta (giuseppecartablog).

8 pensieri riguardo “I-rrisolto”

      1. Cara Ale, grazie per le tue parole, e per la bravura che mi attribuisci. Anche io, quando scrivo, metto nero su bianco i miei sentimenti e le mie sensazioni; a volte alla rinfusa, altre no. O almeno non credo. Fatto sta, che mi piace molto scrivere, e spero di riuscire a dare una forma più “tondeggiante” a dei racconti che ho scritto. Comunque sia, quello che ti ho scritto lo penso veramente

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: